Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

La piattaforma Moodle per la Formazione a distanza

La necessità di una formazione "a distanza" per caregiver e non solo

ll termine anglosassone “caregiver” è entrato ormai stabilmente nell’uso comune. Caregiver è “colui che si prende cura” e si riferisce naturalmente a tutti i familiari che assistono un loro congiunto ammalato e/o disabile. Spesso, i Caregiver vengono investiti di questo ruolo quando non sono ancora pronti a far fronte a questa nuova mansione.

Numerose sono le problematiche che possono rendere poco agevole la formazione, spesso in tempi brevi, di figure in grado di fornire adeguata assistenza ai soggetti che si trovano in una situazione di particolare necessità.

fad

 

 

fad2Nel tentativo di far fronte a tali problematiche, negli ultimi anni sono state messe a punto strategie di Formazione a distanza, il cosiddetto "e-learning", che permette a più persone contemporaneamente di acquisire conoscenze e competenze in un determinato campo, senza la necessità di organizzare corsi che richiedano la presenza fisica dei partecipanti. Le piattaforme e-learning sono accessibili 24 ore su 24, sono disponibili su tutte le piattaforme e dispositivi e permettono all'utente di usufruire anche di contenuti multimediali, oltre a garantire la possibilità di un "retraining" a distanza di tempo per non perdere le nozioni acquisite.

L'esperienza Moodle

In particolare, Moodle è un pacchetto software per produrre corsi basati su Internet e siti web. È un progetto in continuo sviluppo volto a create un ambiente educativo basato sul costruttivismo sociale.

Moodle viene fornito gratuitamente come software Open Source (sottostante alla GPL: GNU Public License). Fondamentalmente questo significa che Moodle è protetto da copyright ma che si hanno molte libertà in più.

La parola Moodle era in origine un acronimo di Modular Object-Oriented Dynamic Learning Environment (Ambiente di Apprendimento Dinamico Modulare Orientato agli Oggetti), particolarmente utile per programmatori e teorici dell'educazione, ma è anche un verbo che descrive il processo di vagare pigramente attraverso qualcosa, fare le cose come viene, un bighellonare che spesso porta a momenti di introspezione e creatività. Questa filosofia si applica molto bene al modo in cui è stato sviluppato Moodle e al modo in cui uno studente o un docente possono avvicinarsi allo studio o all'insegnamento in un corso in linea. Chiunque usi Moodle è un Moodler.

Moodle viene utilizzato in 144 paesi in tutto il mondo e conta circa 8 mila e 300 siti.

La piattaforma Moodle consente:

  • La condivisione di materiale multimediale
  • La realizzazione di un forum pubblico rivolto agli utenti
  • L'interazione con figure tutoriali
  • Verifiche autonome dell’apprendimento
  • Una progressione a step attraverso i moduli del corso
  • Il rilascio di un attestato al termine del corso

Per questi motivi, i Corsi online della Fondazione Fidapa vengono erogati attraverso la piattaforma Moodle, che li rende fruibili attraverso una vasta gamma di dispositivi: pc, tablet, smartphone.

Informativa Privacy

Informativa Privacy aggiornata al Reg UE 2016/679 (Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali) 

1) Introduzione 

Fondazione Fidapa Onlus prende in seria considerazione la privacy dell’utente e si impegna al rispetto della stessa. La presente privacy policy (“Privacy Policy”) descrive le attività di trattamento di dati personali realizzate da Fondazione Fidapa Onlus tramite il sito www.fondazionefidapa-education.it e i relativi impegni assunti in tal senso dalla Fondazione. Fondazione Fidapa Onlus può trattare i dati personali dell’utente quando questi visita il Sito e utilizza i servizi e le funzionalità presenti sul Sito. Nelle sezioni del Sito in cui sono raccolti i dati personali dell’utente è normalmente pubblicata una specifica informativa ai sensi dell’art. 13 /15 del Reg. UE 2016/679. Ove previsto dal Reg. UE 2016/679 sarà richiesto il consenso dell’utente prima di procedere al trattamento dei suoi dati personali. Se l’utente fornisce dati personali di terzi, deve provvedere affinché la comunicazione dei dati a Fondazione Fidapa Onlus e il successivo trattamento per le finalità specificate nell’informativa privacy applicabile sia conforme al Reg. UE 2016/679 e alla normativa applicabile. 

2) Estremi identificativi del titolare, responsabile e del Privacy Officer

Fondazione Fidapa Onlus Srl, Via Piemonte 32, 00187 ROMA 

3) Tipologia di dati trattati 

La visita e la consultazione del Sito non comportano in genere raccolta e trattamento dei dati personali dell’utente salvo che per i dati di navigazione e i cookie come di seguito specificato. In aggiunta ai cosiddetti “dati di navigazione” (vedasi oltre), potranno essere oggetto di trattamento dati personali volontariamente forniti dall’utente quando questi interagisce con le funzionalità del Sito o chiede di fruire dei servizi offerti sul Sito. Nel rispetto del Codice Privacy, Fondazione Fidapa Onlus potrebbe altresì raccogliere i dati personali dell’utente presso terzi nello svolgimento della propria attività. 

4) Cookies e dati di navigazione 

Il Sito utilizza “cookie”. Utilizzando il Sito, l'utente acconsente all’utilizzo dei cookie in conformità con questa Privacy Policy. I cookie sono piccoli file memorizzati sull’hard disk del computer dell’utente. Esistono due macro-categorie di cookie: cookie tecnici e cookie di profilazione .I cookie tecnici sono necessari per il corretto funzionamento di un sito web e per permettere la navigazione dell’utente; senza di essi l’utente potrebbe non essere in grado di visualizzare correttamente le pagine oppure di utilizzare alcuni servizi. I cookie di profilazione hanno il compito di creare profili dell’utente al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso durante la navigazione .I cookie possono inoltre essere classificati come: 

  • cookie “di sessione”, i quali vengono cancellati immediatamente alla chiusura del browser di navigazione;
  • cookie “persistenti”, i quali rimangono all’interno del browser per un determinato periodo di tempo. Sono utilizzati, ad esempio, per riconoscere il dispositivo che si collega ad un sito agevolando le operazioni di autenticazione per l’utente; 
  • cookie “propri”, generati e gestiti direttamente dal soggetto gestore del sito web sul quale l’utente sta navigando;
  • cookie “terze parti”, generati e gestiti da soggetti diversi dal gestore del sito web sul quale l’utente sta navigando. 

5) Cookies utilizzati sul sito 

Il Sito utilizza le seguenti tipologie di cookie: 

  • cookie propri, di sessione e persistenti, necessari per consentire la navigazione sul Sito, per finalità di sicurezza interna e di amministrazione del sistema; 
  • cookie terze parti, di sessione e persistenti, necessari per consentire all’utente di utilizzare elementi multimediali presenti sul Sito, come ad esempio immagini e video;
  • cookie terze parti, persistenti, utilizzati dal Sito per inviare informazioni statistiche al sistema Google Analytics, attraverso il quale Fondazione Fidapa Onlus può effettuare analisi statistiche degli accessi / visite al Sito. I cookie utilizzati perseguono esclusivamente scopi statistici e raccolgono informazioni in forma aggregata. Attraverso una coppia di cookie, di cui uno persistente e l’altro di sessione (con scadenza alla chiusura del browser), Google Analytics salva anche un registro con gli orari di inizio della visita al Sito e di uscita dallo stesso. Si può impedire a Google il rilevamento dei dati tramite cookie e la successiva elaborazione dei dati scaricando e installando il plug-in per browser dal seguente indirizzo: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it 
  • cookie terze parti, persistenti, utilizzati dal Sito per includere nelle sue pagine i pulsanti di alcuni social-network (Facebook, Twitter e Google+). Selezionando uno di questi pulsanti, l’utente può pubblicare sulla propria pagina personale del relativo social-network i contenuti della pagina web del Sito che sta visitando.

Nella seguente tabella viene illustrato un dettaglio dei cookies presenti sul sito.

Nome del cookie 

Finalità 

Prima o Terza parte 

Riferimento web 

_utma 

Numero di visite 

Terze parti 

www.google.it 

_utmb 

Timestamp accesso al sito web 

Terze parti 

www.google.it 

_utmc 

Timestamp uscita dal sito web 

Terze parti 

www.google.it 

_utmz 

Provenienza visitatore 

Terze parti 

www.google.it 

_utmz 

Statistiche in forma anonima 

Terze parti 

www.google.it 

_PHPSESSION 

Sessione di navigazione 

Prima 

www.fondazionefidapa-education.it 

Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti (c.d. siti terzi). Fondazione Fidapa Onlus non effettua alcun accesso o controllo su cookie, web beacon e altre tecnologie di tracciamento degli utenti che potrebbero essere utilizzate dai siti terzi cui l’utente può accedere dal Sito; Fondazione Fidapa Onlus non effettua alcun controllo su contenuti e materiali pubblicati da o ottenuti attraverso siti terzi, né sulle relative modalità di trattamento dei dati personali dell’utente, ed espressamente declina ogni relativa responsabilità per tali eventualità. L’utente è tenuto a verificare la privacy policy dei siti terzi cui accede tramite il Sito e ad informarsi circa le condizioni applicabili al trattamento dei propri dati personali. La presente Privacy Policy si applica solo al Sito come sopra definito. 

6) Come disabilitare i cookies nei browser 

È possibile disattivare i cookie presenti sui siti web scaricando appositi software quali Ghostery (https://www.ghostery.com) per il browser in uso e disabilitando l’utilizzo dei singoli cookie. Oppure è possibile attivare la modalità di “navigazione anonima”: si tratta di una funzione che consente di navigare senza lasciare traccia nel browser dei dati di navigazione. 

In alternativa, è possibile disabilitare/cancellare i cookie mediante l’accesso al pannello di configurazione del browser. 

7) Conservazione dei dati personali 

I dati personali sono conservati e trattati attraverso sistemi informatici di proprietà di Aruba S.p.A. e gestiti da Fondazione Fidapa Onlus; per maggiori dettagli si prega di fare riferimento alla sezione “Ambito di comunicazione e di accesso dei dati” che segue. I dati sono trattati esclusivamente da personale specificamente autorizzato, incluso il personale incaricato di svolgere operazioni di manutenzione straordinaria. 

8) Finalità e metodi trattamenti dati 

Fondazione Fidapa Onlus può trattare i dati personali comuni e sensibili dell’utente per le seguenti finalità: utilizzo da parte degli utenti di servizi e funzionalità presenti sul Sito, gestione di richieste e segnalazioni da parte dei propri utenti, invio di newsletter, gestione delle candidature pervenute attraverso il Sito, etc. I dati personali sono trattati sia in forma cartacea che elettronica ed immessi nel sistema informativo aziendale nel pieno rispetto del Reg UE 2016/679, compresi i profili di sicurezza e confidenzialità ed ispirandosi ai principi di correttezza e liceità di trattamento. In conformità al Reg UE 2016/679i dati sono custoditi e conservati per 5 anni. 

9) Sicurezza e qualità dei dati personali 

Fondazione Fidapa Onlus si impegna a proteggere la sicurezza dei dati personali dell’utente e rispetta le disposizioni in materia di sicurezza previste dalla normativa applicabile al fine di evitare perdite di dati, usi illegittimi o illeciti dei dati e accessi non autorizzati agli stessi, con particolare riferimento al Disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza. Inoltre, i sistemi informativi e i programmi informatici utilizzati da Fondazione Fidapa Onlus sono configurati in modo da ridurre al minimo l’uso di dati personali e identificativi; tali dati sono trattati solo per il conseguimento delle specifiche finalità di volta in volta perseguite. Fondazione Fidapa Onlus utilizza molteplici tecnologie avanzate di sicurezza e procedure atte a favorire la protezione dei dati personali degli utenti; ad esempio, i dati personali sono conservati su server sicuri ubicati in luoghi ad accesso protetto e controllato. L’utente può aiutare Fondazione Fidapa Onlus ad aggiornare e mantenere corretti i propri dati personali comunicando qualsiasi modifica relativa al proprio indirizzo, alla propria qualifica, alle informazioni di contatto, etc. 

10) Ambito di comunicazione e di accesso dei dati 

I dati personali dell’utente potranno essere comunicati a: 

  • tutti i soggetti cui la facoltà di accesso a tali dati è riconosciuta in forza di provvedimenti normativi; 
  • ai nostri collaboratori, dipendenti, nell'ambito delle relative mansioni; 
  • a tutte quelle persone fisiche e/o giuridiche, pubbliche e/o private quando la comunicazione risulti necessaria o funzionale allo svolgimento della nostra attività e nei modi e per le finalità sopra illustrate.

11) Natura di conferimento dei dati personali 

Il conferimento di alcuni dati personali da parte dell’utente è obbligatorio per consentire alla Società di gestire le comunicazioni, le richieste pervenute dall’utente o per ricontattare l’utente stesso per dar seguito alla sua richiesta. Questo tipo di dati sono contrassegnati dal simbolo asterisco [*] ed in tal caso il conferimento è obbligatorio per consentire alla Società di dar seguito alla richiesta che, in difetto, non potrà essere evasa. Al contrario, la raccolta degli altri dati non contrassegnati dall’asterisco è facoltativa: il mancato conferimento non comporterà alcuna conseguenza per l’utente. Il conferimento dei dati personali da parte dell’utente per finalità di marketing, come specificato nella sezione “Finalità e modalità del trattamento” è facoltativo e il rifiuto di conferirli non avrà alcuna conseguenza. Il consenso conferito per finalità di marketing si intende esteso all’invio di comunicazioni effettuato attraverso modalità e/o mezzi di contatto sia automatizzati che tradizionali, come sopra esemplificati. 

12) Diritti dell’interessato 

12.1 Art. 15 (diritto di accesso), 16 (diritto di rettifica) del Reg. UE 2016/679 L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l'accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni: 

  1. le finalità del trattamento; 
  2. le categorie di dati personali in questione; 
  3. i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali; 
  4. il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo; 
  5. l'esistenza del diritto dell'interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento; 
  6. il diritto di proporre reclamo a un'autorità di controllo; 
  7. l'esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l'importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l'interessato. 

12.2 Diritto di cui all’art. 17 del Reg. UE 2016/679 - diritto alla cancellazione («diritto all'oblio») L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l'obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:

  1. i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati; 
  2. l'interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all'articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all'articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento; 
  3. l'interessato si oppone al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 2; 
  4. i dati personali sono stati trattati illecitamente; 
  5. i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell'Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento; 
  6. i dati personali sono stati raccolti relativamente all'offerta di servizi della società dell'informazione di cui all'articolo 8, paragrafo 1 del Reg. UE 2016/679.

12.3 Diritto di cui all’ art. 18 Diritto di limitazione di trattamento 

L'interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi: 

a) l'interessato contesta l'esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l'esattezza di tali dati personali; 

b) il trattamento è illecito e l'interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l'utilizzo; 

c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all'interessato per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria; 

d) l'interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 1, Reg UE 2016/679 in attesa della verifica in merito all'eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell'interessato. 

12.4 Diritto di cui all’art.20 Diritto alla portabilità dei dati 

L'interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento

13) Revoca del consenso al trattamento 

L’interessato ha la facoltà di revocare il consenso al trattamento dei Suoi dati personali, inviando una raccomandata A/R al seguente indirizzo: Fondazione Fidapa Onlus -  Via Piemonte 32, 00187 Roma, corredato da fotocopia del suo documento di identità, con il seguente testo: "revoca del consenso al trattamento di tutti i miei dati personali". Al termine di questa operazione i Suoi dati personali saranno rimossi dagli archivi nel più breve tempo possibile. 

Se desidera avere maggiori informazioni sul trattamento dei Suoi dati personali, ovvero esercitare i diritti di cui al precedente punto 7, può inviare una raccomandata A/R al seguente indirizzo: Fondazione Fidapa Onlus - Via Piemonte 32, 00187 Roma. Prima di poterLe fornire, o modificare qualsiasi informazione, potrebbe essere necessario verificare la Sua identità e rispondere ad alcune domande. Una risposta sarà fornita al più presto. 

Roma, 27/08/2018

Presentazione dei corsi - Incontro "Donne e Disabilità"

locandina2La Presentazione dei Corsi di Formazione ha avuto luogo nell'ambito di un incontro pubblico sul tema "Donne e Disabilità - Come prendersi cura di sé e dei propri cari", svoltosi il 17 novembre 2017 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Politecnica delle Marche (Ancona).

Hanno relazionato:

  • Prof.ssa Maria Gabriella Ceravolo
    Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica - UNIVPM
    Direttore della Clinica di Neuroriabilitazione - "Ospedali Riuniti" Ancona
    "I mille volti della disabilità nella Malattia di Parkinson"
  • Prof.ssa Rossana Berardi
    Dipartimento di Scienze Cliniche e Molecolari - UNIVPM
    Direttore della Clinica di Oncologia Medica  - "Ospedali Riuniti" Ancona
    "Tumori al seno: la paziente al centro"
  • Dott. Jacopo Sabbatinelli
    Dipartimento di Scienze Cliniche Specialistiche ed Odontostomatologiche - UNIVPM
    "Il progetto online - Educare a comprendere, aiutare a resistere"

L'incontro è stato introdotto dall'Avv. Maria Candida Elia, Presidente della Fondazione Fidapa, e moderato dalla Prof.ssa Laura Mazzanti, Socia Fidapa e Professore ordinario di Biochimica presso l'Università Politecnica delle Marche.

Viene proposto di seguito il video integrale delle relazioni tenutesi in occasione dell'incontro.

 

 

 

 

 

 


Caregiver di soggetti affetti da Malattia di Parkinson

La Fondazione FIDAPA, che è un’istituzione non profit con sede legale a Roma, ha come scopo statutario quello di aiutare le donne ad entrare nel mondo del lavoro, promuovendo corsi di formazione e ogni iniziativa ritenuta utile per eliminare gli ostacoli che di fatto impediscono alle donne  di affermarsi in ogni ambito, da quello lavorativo a quello socio-politico.

Ed è appunto con queste finalità che, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche , ha promosso l’iniziativa di un corso on-line per la formazione di caregiver per malati di Parkinson.

Il corso, che si propone la precipua finalità di fornire nozioni  operative di sostegno ed intervento per sopperire le necessità quotidiane dei malati, contiene anche delle informazioni elementari sulla patologia specifica; per cui lo stesso è strutturato su basi scientifiche, essendo il frutto di ricerca ed esperienza di professori universitari che si sono occupati di come alleviare le disabilità causate da una patologia altamente invalidante.

Il corso è rivolto a tutte le donne e permette di acquisire conoscenze e competenze da impiegare nell’assistenza specifica di pazienti con Malattia di Parkinson, con particolare riferimento agli aspetti caratteristici della patologia (riduzione della qualità di vita, complicanze neurologiche e non, aspetti legati alla immobilizzazione del paziente).

È rivolto a donne che vogliono occuparsi di assistenza, a cui è richiesto, a titolo di concorso spese, un contributo minino di € 30,00.

La Fondazione confida che il corso possa essere di aiuto a tutte le partecipanti che potranno spendere le conoscenze acquisite per ottenere un posto di lavoro o, comunque, per essere in grado di poter assistere con competenza familiari colpiti dal Parkinson.

 

Modalità e termini di svolgimento del corso

Il corso è strutturato in “Unità didattiche”, ciascuna delle quali affronterà una particolare tematica e si focalizzerà su uno specifico obiettivo. Al termine di ciascuna unità, un breve questionario intermedio valuterà l’acquisizione delle nozioni specifiche trattate nella singola unità.

La Partecipante potrà usufruire dei contenuti di ciascuna Unità del corso solo dopo aver completato le precedenti. Una volta completate tutte le attività didattiche, sarà possibile accedere al questionario di valutazione finale che verterà su tutti i contenuti del corso.

Il questionario si intende superato con il 75% delle risposte esatte.

Al termine del corso, una volta completato con esito positivo il questionario finale, il sistema rilascerà in automatico un attestato personale in formato digitale che potrà essere stampato, conservato ed utilizzato dalla Partecipante al corso.

L’iscrizione al corso prevede una quota di “concorso spese” di € 30,00, da corrispondere all’atto dell’iscrizione direttamente al direttore che gestisce il corso mediante pagamento on-line con carta di credito o bonifico bancario.

Il pagamento di detta quota  garantisce per i successivi 6 mesi l’accesso a tutte le sezioni del corso, che dovrà, quindi, essere completato, in tutte le sue unità, entro il termine di 6 mesi dal primo accesso.

La Fondazione prevede di erogare il corso a 300 partecipanti in un periodo temporale di 12 mesi dall’avvio del corso. Le iscrizioni saranno chiuse una volta raggiunto il numero massimo di partecipanti e comunque decorsi 12 mesi dall’inizio dell’erogazione.

Riabilitazione delle donne colpite da tumore al seno

La Fondazione FIDAPA, che è un’istituzione non profit con sede legale a Roma, ha come scopo statutario quello di aiutare le donne ad entrare nel mondo del lavoro, promuovendo corsi di formazione e ogni iniziativa ritenuta utile per eliminare gli ostacoli che di fatto impediscono alle donne di affermarsi in ogni ambito, da quello lavorativo a quello socio-politico.

Ed è appunto con queste finalità che, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, ha promosso l’iniziativa di un corso on-line per la riabilitazione per donne che sono state colpite da tumore al seno.

L’iniziativa, che apparentemente esula dall’obiettivo specifico, in realtà costituisce un mezzo per aiutare quante, oltre alla sfortuna di aver dovuto sopportare le sofferenze fisiche, si ritrovano prive di ogni volontà per riprendere attività forzosamente interrotte o di cercare un’occupazione.

Il corso, quindi, rappresenta uno strumento per aiutare donne meno fortunate a superare uno stato di prostrazione fisica e psichica ed è stato strutturato su basi scientifiche, essendo il frutto di ricerca ed esperienza di professori universitari che operano nel campo delle patologie oncologiche.

La Fondazione, nell’ottica di essere a fianco delle donne che hanno vissuto una terribile esperienza, ha voluto offrire loro un concreto aiuto, con l’offerta del corso di cui le stesse potranno gratuitamente usufruire.

Il materiale inerente il corso sarà gratuito e liberamente accessibile in ogni momento da tutte le donne, previa registrazione al sito. Non è prevista una scadenza per l’accesso al materiale.

Altri articoli...

L'esperienza UNIVPM

UNIVPM bianco

I corsi online erogati dalla Fondazione Fidapa sono realizzati in collaborazione con docenti dell'Università Politecnica delle Marche, che hanno gratuitamente messo a disposizione le proprie conoscenze e la propria esperienza nel campo della didattica per la realizzazione di materiale informativo caratterizzato da elevato rigore scientifico, seppur rivolto ad un pubblico profano.

L'evento di presentazione

Rivedi le immagini dell'evento di presentazione dei corsi, svolto il 17 novembre 2017 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Politecnica delle Marche.

locandina

I corsi

parkinsonCaregiver di soggetti affetti da Malattia di Parkinson
Rivolto alle donne che vogliono occuparsi di assistenza.
Contributo di accesso: € 30.00


tumore al senoRiabilitazione delle donne colpite da tumore al seno
Offerto gratuitamente dalla Fondazione Fidapa Onlus

Rimaniamo in contatto

Comunicaci il tuo indirizzo e-mail per ricevere tutti gli aggiornamenti sui nostri corsi.
Ho visionato Privacy e Termini di Utilizzo

Carrello

 x 

Carrello vuoto